Potenziali rischi del trattamento di un CIN di alto grado

L’ablazione locale o l’escissione della zona di trasformazione è altamente efficace nel trattare il CIN di alto grado e diminuisce di molto il rischio di progressione a carcinoma infiltrante, ma non è di per sè esente da complicanze (Kyrgiou 2014).

E’ probabile che il dimostratoaumento di aborti nel secondo trimestre per una rottura prematura delle membrane a seguito di una biopsia escissionale sia correlatoalla dimensione della biopsia, rendendo la biopsia a cono più rischiosa di una LEEP (Khalid et al. 2012). Nonostante il rischio delle LEEP sialegato ad una escissione più profonda di 10 mm (Castanon et al. 2013), è importante evitare trattamenti non necessari in donne all’inizio della vita riproduttiva.

Perciò, una sovra-diagnosi citologica è importante tanto quanto una sotto-diagnosi, che è il motivo per cui un controllo di qualità rigoroso è essenziale. 

Potenziali rischi del trattamento di un CIN di alto grado

  • L’escissione di un CIN di alto grado comporta un rischio di una rottura prematura delle membrane in gravidanza
  • Il rischio è correlato alla dimensione della biopsia ed è maggiore con una biopsia a cono rispetto ad una LEEP.
  • Dovrebbe essere evitato untrattamento non necessario a donne all’inizio della vita riproduttiva.
  • Una sovra-diagnosi è importante tanto quanto una sotto-diagnosi.
  • Un rigoroso controllo di qualità è essenziale.

 

X